Geoscienze Forensi Italia®
Il Team di Geoscienze Forensi Italia® offre un servizio di aiuto alle investigazioni scientifiche in ambito forense con serietà, professionlità ed esperienza
Un valido aiuto alle indagini forensi a portata di click!
Chi Siamo
 

prof. geol. Rosa Maria Di Maggio – Geologia e Pedologia forense


Rosa Maria Di Maggio si è laureata con lode in Scienze Geologiche, indirizzo vulcanologico-petrografico, presso l'Università Sapienza di Roma. Ha esperienza ultra decennale in campo forense, maturata presso il Servizio Polizia Scientifica della Polizia di Stato. Ha svolto oltre ottanta casi giudiziari con riferimento alle analisi dei terreni e dei materiali inorganici, tra i quali numerosi high profile cases e casi di interesse internazionale (tra cui la scomparsa delle gemelline Schepp, le nuove Brigate Rosse, la scomparsa di Emanuela Orlandi, duplice omicidio Angelo Izzo ecc.). Esperto della scena del crimine e della repertamento di tracce e microtracce di natura inorganica. 

Competenze principali: esperta in sopralluogo giudiziario e repertamento di tracce e microtracce di origine inorganica e relativa documentazione video-fotografica; esecuzione di accertamenti tecnici su suoli, rocce,   esplosivi, materiali, polveri incognite, metalli preziosi e gemme. Analisi sedimentologiche e morfologiche; analisi del colore; determinazioni mineralogico-petrografiche in sezione sottile al microscopio polarizzatore; analisi in diffrattometria a raggi X (XRD) ed in microscopia elettronica a scansione (SEM-EDX); analisi fisiche; analisi Raman ed FT-IR; attività didattica finalizzata alla Geologia Forense svolta presso Università, Convegni internazionali ed il Servizio Polizia Scientifica.

Rosa Maria Di Maggio ricopre la carica di Professore a Contratto presso il Dipartimento di Antropologia dell'Università di Firenze. Attualmente è Membro della Commissione Direttiva della IUGS Initiative on Forensic Geology, nell’ambito dell’International Union of Geological Science, con incarico di funzionario per l’Europa e rappresentante per l’Italia. Consigliere dell’Ordine dei Geologi del Lazio per il quadriennio 2013-2017. Iscritta all’Albo dei Periti del Tribunale di Roma - sezione penale.

prof.  Pier Matteo Barone – Geoarcheologia e Geofisica forense


Pier Matteo Barone si è laureato in Conservazione dei Beni Culturali, indirizzo beni archeologici, architettonici e dell’ambiente, con il massimo dei voti presso l’Università di Bologna. Ha conseguito il titolo di Master in Tecniche geoarcheologiche per la gestione del territorio e la tutela del patrimonio culturale, presso l’Università di Roma Tre. Possiede il titolo di Dottore di Ricerca in Analisi e Valorizzazione del paesaggio, conseguito presso l’Università del Molise. Ricopre la carica di Adjunct Professor presso The American University of Rome, ed è stato responsabile dell’Unità di Ricerca IGAG-CNR nel progetto FIRB 2012  “Marmora Phrygiae”. Fa parte del comitato scientifico del Master in Scienze Forensi presso la Link Campus University.

Risulta abilitato dal MIUR per la cattedra di seconda fascia in Archeologia (settore 10/A1) e Fisica Applicata ai Beni Culturali (settore 02/D1).

Ha al suo attivo varie campagne di scavo archeologico in Italia ed all’estero; ha, inoltre, collaborato proficuamente con università, con vari centri di ricerca italiani e stranieri e con Polizia di Stato e Carabinieri in ambito di metodologia della ricerca archeologica, archeologia del paesaggio, geoarcheologia e geofisica applicata all’archeologia, alla diagnostica sui beni culturali ed al forense. Inoltre, ha partecipato e presentato lavori a diversi convegni nazionali ed internazionali ed ha una discreta quantità di pubblicazioni sulle suddette tematiche.

Attualmente risulta iscritto all’Albo dei Periti del Tribunale di Roma - sezione penale e civile - come esperto di Geofisica ed Archeologia.

dr. Carlotta Ferrara - Geofisica forense


Laureata in Fisica con il massimo dei voti presso l’Università Roma Tre, è attualmente dottoranda in Geofisica Applicata. Ha al suo attivo varie campagne di misure e analisi dati, impiegando diverse metodologie elettromagnetiche non distruttive, come GPR (Ground Penetrating Radar), NMR (Nuclear Magnetic Resonance) e TDR (Time Domain Reflectometry), nell’ambito della geoarcheologia e geofisica applicata all’archeologia, alla diagnostica sui beni culturali ed all’ambiente, nell’ambito delle geoscienze forensi e nell’ambito dell’idrogeofisica applicata.